La Puglia è la regione più orientale d’Italia, con circa 800 chilometri di coste tra tratti rocciosi, falesie e litorali sabbiosi. Lungo tutto il “tacco d’Italia”, dal Gargano al Salento, passando per la Valle d’Itria, è possibile ammirare una natura ancora incontaminata, mare cristallino, coste impreziosite dalla vegetazione mediterranea e parchi naturali.

Oltre che per le bellezze naturalistiche, la Puglia è conosciuta in tutto il mondo per il suo patrimonio storico artistico: dai castelli federiciani (Castel del Monte, Castello di Bari Castello di Trani, Castello di Barletta, ecc.) alle cattedrali romaniche (Trani, Molfetta, Giovinazzo, Ruvo di Puglia, ecc.), dalle masserie fortificate agli esempi più interessanti dell’architettura barocca (Lecce, Martina Franca, ecc.).

Crocevia di popoli e culture diverse, la nostra regione rappresenta la sintesi perfetta di tutte le esperienze artistiche e culturali dei popoli che l’hanno attraversata e abitata. Una ricchezza che possiamo ritrovare anche nel suo patrimonio enogastronomico che rientra a pieno titolo nella rinomata dieta mediterranea, promossa nel 2007 “Patrimonio Immateriale dell’Umanità” dall’UNESCO.

Importanti riconoscimenti dall’UNESCO hanno ricevuto negli anni anche alcune delle più belle e caratteristiche città pugliesi, come Alberobello con i suoi trulli e Monte Sant’Angelo, con il Santuario dedicato all’Arcangelo Michele, meta di pellegrinaggi da oltre quindici secoli.

Tra le mete turistiche più ambite del 2014, secondo il National Geographic, Lonely Planet e il New York Post, la Puglia è famosa anche per un tipo particolare di turismo, quello religioso.

Consigliabile una visita a San Giovanni Rotondo che ogni anno, infatti, accoglie un numero eccezionale di fedeli attratti dalla sacralità del luogo e della figura di Padre Pio.

Cosa vedere nei dintorni:

Molfetta
Bisceglie
Giovinazzo
Trani
Bari
Polignano a Mare
Andria
Barletta
San Giovanni Rotondo

 

scoprilapuglia